Angelina Gualdoni, le utopie fallite

Angelina Gualdoni classe 1975, è un’artista contemporanea che vive e lavora a New York. Le sue opere si focalizzano sui ruderi moderni come centri commerciali abbandonati, aziende e grattacieli decadenti, parcheggi e progetti abitativi invasi dalla trascuratezza.
I suoi lavori quindi, mostrando i disusi e il collasso di questi edifici, suggeriscono una riflessione sulla caducità della vita.
Tecnicamente i suoi quadri vengono iniziati con il versamento di “liquidi acrilici” direttamente sulla tele grezza e, come è naturale pensare, le direzioni che questi colori prendono sono variabili nella misura in cui le tele stesse assorbono i colori, sono quindi non controllabili.
Il senso metaforico di questi flussi e riflussi pittorici, fanno notare chi più o chi meno allo stesso modo la maniera e l’impegno che prendono questi progetti architettonici.

Accedi al sito

Commenti

Post popolari in questo blog

13 siti per cercare in Internet informazioni sulle persone, come Pipl (Motori di ricerca di persone)

Joel Sartore, l'immagine eterogenea