Time Land a Gerusalemme



Questa volta grazie a Noam Armonn facciamo un giro nella 'Terra santa'. Un viaggio emozionante da Gerusalemme alla Galilea passando per Nazareth, Jaffa e Tel Aviv. Una time-lapse ricca di belle immagini, dove campagna e città hanno un comune denominatore: le nuvole.
Nei quasi quattro minuti del video, siamo accompagnati dal suono di 
"The Writing on my Fathers Hand", un brano corale dei Dead Can Dance, che ben si si fonde con questo primo video di Noam Armonn.

Commenti

Post popolari in questo blog

Anna Delany: il mondo in bianco e nero

Eric Hines, natura offre

Elizabeth Hosking: strada e umanità