20 luoghi bizzarri da visitare in giro per il mondo


Dai monaci automummificati in Giappone alle cascate di sangue in Antartide: viaggio fra le mete più incredibili del pianeta segnalati da Atlas Obscura

“In un’epoca in cui tutto sembra esser stato già esplorato e non c’è nulla di nuovo da scoprire, vogliamo celebrare un nuovo modo di guardare il mondo“: è questa la filosofia di Joshua Foer (fratello del più noto Jonathan Safran) e di Dylan Thuras, fondatori nel 2009 di Atlas Obscura. Nato dapprima come un catalogo online di luoghi bizzarri e destinazioni pittoresche, il sito è cresciuto fino a diventare una vera e propria società di esploratori sparsi in tutto il mondo che segnalano e inviano contributi.

Da città in miniatura a spettacoli naturali quasi inverosimili, dai musei più insensati alle tradizioni locali più suggestive, dai relitti di navi e intere città a grandiosi progetti realizzati da uomini semplicissimi: non c’è continente – perfino l’Antartide – che non abbia le sue mete segnalate su Atlas Obscura. Il quale è diventato adesso anche un ricco atlante cartaceo delle stramberie mondiali, scritto dai fondatori con Ella Morton e pubblicato in Italia da Mondadori (negli Stati Uniti è finito al primo posto dei bestseller del New York Times).

Qui vi proponiamo una piccola selezione, davvero risicata rispetto alle centinaia e centinaia di luoghi segnalati nell’atlante, per fare un breve giro del mondo fatto di stramberia e tanta meraviglia.

Fonte e link per visionare le immagini su Wired

Commenti

Post popolari in questo blog

13 siti per cercare in Internet informazioni sulle persone, come Pipl (Motori di ricerca di persone)

Trasformare un testo in audio mp3

Creare un disegno a mano libera, direttamente online, con Doodle.ly