Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

La pista ciclabile da record è in Canada: 24mila chilometri

Immagine
La pista ciclabile da record è in Canada: 24mila chilometri.In occasione dei 150 anni di indipendenza, il Canada inaugurerà un percorso così lungo da toccare 15mila diverse località.In occasione dei 150 anni della sua indipendenza, nel 2017, il Canada inaugurerà la pista ciclabile più lunga del mondo: 24mila chilometri, per un percorso che toccherà ben 15mila località diverse. In realtà, The Great Trail connette già l’87% del Paese, ma sarà completato solo nei primi mesi del prossimo anno.Il Canada è il secondo paese più vasto al mondo, dopo la Russia. Su una superficie che è circa 33 volte quella italiana e ospita 35 milioni di abitanti, si snoderà un percorso che permetterà non solo di andare in bicicletta, ma anche di camminare e praticare sci di fondo.l percorso si snoda da Vancouver a Montreal, toccando alcune delle zone più remote del Paese, come i territori del Nordovest o Newfoundland e Labrador nel Nordest dello stato. L’idea del Great Trail nasce circa 25 anni fa dalla vogli…

PDFmyURL: convertire una pagina web in PDF

Immagine
PDFMyUrl è una comoda applicazione web in grado di convertire una pagina web in PDF. Il suo funzionamento è molto semplice. Basta incollare un URL nell’apposito campo, cliccare sul bottone e procedere al download del documento PDF generato. PDFmyURL fornisce anche un comodissimo bookmarklet da trascinare sulla barra dei segnalibri del browser per trasformare la pagina web che stiamo visitando in PDF con un click. Blogger e webmaster potrebbero inoltre sfruttare il servizio per fornire una versione PDF del proprio sito web semplicemente inserendo un codice HTML e il risultato sarà questo: PDFmyURL è anche in grado di scompattare le pagine web lunghe in più pagine stampabili, si tratta di un utile strumento gratuito che non richiede registrazione.
Pdfmyurl

Dubai Timelapse

In questo video in timelapse realizzato dall'utente Vimeo Dimid, viene messo in bella mostra tutto il fascino e la contraddizione di Dubai. Incredibili immagini del lusso e del kitsch si alternano a quelle del deserto e della natura. Il filmato e' stato realizzato a gennaio del 2013 con una Canon 7D.


Alessandro Puccinelli

Immagine
Visto i premi internazionali ricevuti, non ha certo bisogno di molte presentazioni Alessandro Puccinelli, giovane fotografo nato a Pontedera (Pisa) nel 1969. Le prime esperienze professionali iniziate nel '92 lo portano ventiquattrenne a trasferirsi in Australia per lavorare come fotografo pubblicitario, curando la parte fotografica a delle compagne pubblicitarie. Ritornato in Italia nel '97, approfondisce ancor di più la sua attività professionale nel campo pubblicitario e, allo stesso tempo, sviluppa nuove tecniche di reportage e di ricerca espressiva, inaugurando il un periodo di ricerca sulla rappresentazione degli oggetti della vita quotidiana. A tal proposito molto interessante è la sezione L’Anima del Vino che "cerca di cogliere il senso profondo del vino prima di tutto come “prodotto antropologico”: un condensato di fatiche, speranze, emozioni e tradizioni", la bellissima sezione che porta il titolo di intersections, e le varie sezioni dedicate al mare.

I dieci parchi più belli d’Italia

Immagine
Villa Visconti Borromeo Litta (Lainate, Milano)
I due parchi più belli d’Italia si trovano in Lombardia: per la categoria parchi pubblici Villa Visconti Borromeo Litta di Lainate, alle porte di Milano, e per i parchi privati Villa Melzi D’Eril, a Bellagio sul Lago di Como. Una giuria composta da sei esperti ha scelto i due parchi vincitori tra gli oltre mille partecipanti al concorso indetto dal network I parchi più belli d’Italia.
Tra i vialetti della Villa Visconti passeggiarono anche Foscolo, Stendhal e Bach. Le architetture e i giardini sono sontuosi e impreziositi dalla carpinata, che con i suoi ottocento metri di lunghezza, rappresenta l’esempio più lungo d’Europa, un “corridoio verde” utilizzato dai signori come passeggiata soprattutto nella stagione estiva. La residenza vanta un notevole patrimonio botanico, con splendidi esemplari arborei appartenenti a 56 specie differenti tra cui il raro Ginkgo biloba che pare risalire all’Ottocento. Tra le motivazioni della giuria per l’ass…

Copertine di Life che sono rimaste

Immagine
Life, probabilmente la più famosa rivista illustrata e di fotogiornalismo al mondo, ha compiuto pochi mesi fa 80 anni. Nel 1936 Henry Luce, fondatore anche di Time e Fortune, comprò i diritti per usare il nome di una rivista umoristica e di intrattenimento fondata nel 1883. Il 23 novembre del 1936 uscì il primo numero di Life: il settimanale riscosse da subito un enorme successo e per quarant’anni fu il più letto nell’ambito del fotogiornalismo, facendone la storia. Negli anni Quaranta le sue fotografie e i suoi servizi raccontarono la guerra a milioni di americani, mentre negli anni Cinquanta la rivista raggiunse un tale prestigio che il presidente americano Harry Truman vi pubblicò parte delle sue memorie. Sempre su Life, nel 1952, fu pubblicato per la prima volta Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway. Gli anni Sessanta furono dedicati soprattutto alla guerra in Vietnam, alle missioni spaziali dell’Apollo e alla famiglia Kennedy, una delle più rappresentate sulle copertine della …

MorgueFile: ricerche fotografiche

Immagine
La particolarità di questo sito è l’eccellente strumento di ricerca messo a disposizione. E’ possibile filtrare le categorie, keyword, dimensioni, classificazione e addirittura il colore. Non richiede neanche una registrazione.
MorgueFile

La fioritura dei ciliegi in time lapse ripresa dal drone

Espen Rasmussen, racconti fotografici

Immagine
Espen Rasmussen è un fotografo professionista. Oltre a collaborare e pubblicare sul maggior quotidiano norvegese, ha lavorato su molti progetti a lungo termine dalle questioni sociali al cambiamento climatico. Rasmussen è stato premiato più volte per il suo lavoro, tra cui due premi del 'World Press Photo', sette premi in 'Picture of the Year' e tantissimi altri in campo norvegese e internazionale.
Convinto che il mezzo fotografico sia uno dei migliori modi di racconto, il suo lavoro si basa proprio su questa idea ed è proprio per questo che è sempre in prima linea nel raggiungere persone in posti disagiati del mondo. I suoi reportage fotografici documentano la vita quotidiana e le sfide dei rifugiati, degli sfollati e di tanti altri emarginati che sopravvivono nel nostro pianeta.

Il sito di Espen Rasmussen   -   Google Immagini

Mosca in timelapse

Il fotografo ucraino Kirill Neiezhmakov ha deciso di rendere giustizia a Mosca, nella sua veste invernale e notturna, realizzando questo incredibile filmato in timlapse. Il video e' stato girato in un arco di tempo complessivo pari a cinque notti. Il risultato finale e' tanto suggestivo quanto affascinante.


20 meravigliose foto di piante geometriche

Immagine
Crassula Buddha's Temple Plant

Vedi tutte le immagini

WeetPix: foto dal mondo

Immagine
WeetPix è un sito molto interessante che ci permette di scoprire posti e luoghi sconosciuti del mondo attraverso le fotografie, il sito consente di condividere foto da tutte le parti del mondo, e le cataloga in base al luogo dove sono state scattate, con tanto di mappa e moltissime foto in HD… Alcune di queste foto sono in alta risoluzione e possono essere scaricate e usate come sfondi del desktop, è possibile inoltre votarle, commentarle vedere sulla mappa dove sono state scattate e aggiungere informazioni, il tutto con un interfaccia davvero stupenda, da notare anche la sezione downloads che racchiude tutte le foto da scaricare in HD e alcune di esse possono raggiungere i 4 o 5 mb.
Il sito accetta sia fotografi amatoriali che professionisti e può essere un buon posto per farsi una cultura o per scoprire le bellezze del nostro mondo e da tecnico del web permettetemi di esaltare la qualità del sito dal punto di vista tecnico.
WeetPix
via

Emily Schiffer: aprire gli occhi

Immagine
La trentenne fotografa Emily Schiffer si è laureata nel 2003 all’Università della Pennsylvania. Due anni dopo fonda un progetto dove insegna ai giovani studenti la “fotografia” in tutta la sua completezza.

"I nostri scatti preferiti sono i campi e gli edifici abbandonati ai margini della città", dice Emily sul suo sito, "luoghi dimenticati e spesso ricchi di un passato, che bene si prestano a giochi immaginari e dove le fotografie riescono ben strutturate", prosegue sempre la Schiffer. "Non cessa mai di stupirmi ciò che l'occhio può vedere, sia esso giovane o vecchio. Quindi, se avete una macchina fotografica, uscite a catturare qualcosa di straordinario. Se c’è qualcosa che la fotografia mi ha insegnato è di aprire gli occhi, non solo per le possibilità fotografiche, ma anche per tante altre non ultima quella di cercare quello che spesso viene dimenticato. Le mie immagini esplorano e giocano come un veicolo attraverso il quale i giovani rivelano e negozian…

OVO (video enciclopedia)

Immagine
OVO è una video enciclopedia online in lingua italiana e inglese, attiva dal 13 dicembre 2010.
Il progetto prevede la pubblicazione online e satellitare di migliaia di videoclip prodotte da un network di creativi sparsi in tutto il mondo della durata di circa tre minuti ciascuna, corrispondenti ad altrettante voci enciclopediche il cui testo è approvato dall'Enciclopedia Treccani. (Wikipedia)
www.ovo.com

Prelinger Archives

Immagine
Nato nel 1983 per opera del professor Rick Prelinger, si tratta di un enorme archivio di film. Circa dieci anni fa è stato acquisito alla Library of Congress e, da allora, è iniziato un lungo lavoro di digitalizzazione di più di 11.000 titoli, di cui circa 6.600 sono disponibili in free download.
L’archivio Prelinger fa scaricare più di 6.600 film e documentari gratis Si va dai primi del ‘900 fino a i giorni nostri e si può trovare davvero di tutto
Si va dai primi del ‘900 fino a i giorni nostri e si può trovare davvero di tutto: dagli spot commerciali, ai filmati educativi che venivano proiettati nelle scuole americane negli anni ’50 o quelli di propaganda girati dopo la seconda guerra mondiale. Per non parlare dei cartoni, di migliaia di documentari o di cortometraggi amatoriali.
Tutti i filmati sono disponibili al fine di essere condivisi e riusati in tutti i modi possibili: l’intero progetto si basa sull’idea che gli utenti possano sfruttare questo enorme archivio per proiezioni o per…

Web Resizer

Immagine
Come Utilizzare Web Resizer. Raggiunta l’homepage di Web Resizer clicchiamo il bottone “Resize Photos Now“; selezioniamo attraverso il bottone “Sfoglia” la foto da ridimensionare e clicchiamo il bottone “Upload Image“; attraverso i box in basso personalizziamo le dimensioni della nuova immagine, eventualmente ruotandola o scegliendo la qualità della foto; per applicare le modifiche clicchiamo il bottone “Apply Changes” e salviamo l’immagine cliccando il link “Download This Image”, altrimenti clicchiamo il bottone “Start Over” per ritornare alle impostazioni di default. Oltre a ridimensionare, lo strumento permette di tagliare una parte di foto o di aggiungere una cornice personalizzandola nei colori e nello spessore.
WebResize

10 ferrovie dismesse da fare in bicicletta

Immagine
L'evoluzione dei trasporti, la rivoluzione della gomma e il conseguente abbandono delle tratte ferroviarie, nel corso degli anni ha portato ad una trasformazione: alcune ferrovie dismesse sono state riqualificate diventando tracciati ciclopedonali. Anche in Italia questo piccolo cambiamento ha avuto importanti riscontri nello sviluppo e diffusione del cicloturismo: dove esiste un percorso sicuro per biciclette arrivano i curiosi e i viaggiatori e l'indotto turistico cresce...

Life in travel - ferrovie dismesse da fare in bici

Ami Vitale: Comprensione, legami e dialogo

Immagine
Non ha certo bisogno di essere pubblicizzata questa famosa fotogiornalista indipendente americana ma, nel caso qualcuno ancora non la conoscesse, uno sguardo alla sua galleria lo merita davvero. Le sue foto hanno fatto il giro del mondo e probabilmente le avrete viste senza magari sapere che l’autrice fosse proprio lei, Ami Vitale.

Lavorando per le più grandi testate giornalistiche mondiali, la Vitale è stata presente in molte zone di crisi del mondo. Per capire e inquadrare il suo lavoro, la descrizione migliore la da lei stessa, rispondendo alla domanda “Cosa cerchi?”
Provo a raccontare una storia con le immagini, una sorta di "verità". Provo ad avvicinarmi a quello che tutti chiamiamo "condizione umana". Sento che l'affermazione di Kafka è realistica, specialmente quando guardo la maggior parte delle immagini e come sono utilizzate ogni giorno. Molto spesso sembra ci sia sensazionalismo, perché il mondo viene dipinto come un posto pericoloso; e non ce n'è…

Cinque treni panoramici tra i più belli d'Italia

Immagine
La ricchezza paesaggistica del nostro paese ha pochi eguali nel mondo. Colline, mare, montagne, parchi e giardini: da sud a nord l’Italia è piena di luoghi meravigliosi da visitare. E uno dei modi più pittoreschi per farlo è quello di prendere dei treni panoramici.
Quelli che ti proponiamo sono cinque tra i treni panoramici più belli d’Italia, che seguono tratte sparse un po’ ovunque: dal Trentino-Alto Adige fino alla Sicilia.
CIRCUMETNEA – SICILIA
Composto da oltre 100 chilometri di binari, il tratto attraversato dalla Circumetnea è uno dei percorsi panoramici più caratteristici, che circonda il vulcano Etna soffermandosi in un sacco di tappe interessanti. Partendo da Catania, infatti, prendendo questo treno panoramico è possibile visitare Bronte, Randazzo, il Passo Zingaro, e il lago Gurrida: sempre con una vista meravigliosa sul mar Mediterraneo. Sul sito della Ferrovia Circumetnea è possibile prenotare i biglietti, il cui costo per l’intero tragitto è di 7,25 euro: la durata dell…

Libri che ti cambiano la vita

Immagine
Libri che ti cambiano la vita è un sito dedicato agli amanti della lettura.
In queste pagine troverete molte recensioni gratuite di libri vari, dai romanzi, ai saggi, alle guide. Vi sono più categorie che rinchiudono diversi generi letterari. Gli utenti possono interagire con commenti e giudizi.
Link a Libri che ti cambiano la vita

Petra, il gioiello della Giordania, si può visitare online con un percorso multimediale

Immagine
Petra è un favoloso sito archeologico che si trova a circa 259 km a sud di Amman, nel deserto sudoccidentale della Giordania, risalente al 300 a.C., dove si trovano i resti di quella che fu la capitale del Regno nabateo. Il sito, scoperto nel XIX secolo, è patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Jordan Tourism Board (JTB) in collaborazione con Google Maps offre ora un tour virtuale di uno dei luoghi più impressionanti del mondo: la città nabatea di Petra. E sarà proprio Rania Al-Abdulla, la regina giordana, a raccontarci la storia di questa meraviglia del mondo.
Il sito invita a usare delle cuffie per immergersi completamente nella visita con esperienza multimediale, guardando le immagini e ascoltando la regina che narra la storia di questa antichissima città.
Link per vedere Petra con Google maps